A COSA SERVONO I BOSSOLI RIDUTTORI?

 

Come già scritto da "tiropratico"con l'articolo di Bruno S. uno dei problemi di                          coloro che esercitano il tiro con armi lunghe di grosso calibro                        è sempre stato lo spazio dove esercitarsi .

                       Coloro che sono a breve distanza da quei poligoni con linee dai                   100 ai 300 metri e oltre, il problema lo hanno risolto , ma gli                          altri?

Comunque a questo si aggiunge un ormai elevato costo delle munizioni, anche ricaricate e l'usura dell'arma.

La cosa migliore sarebbe poter sparare munizioni ridotte, dal rumore quasi assente ma camerabili nella stessa arma usata per le gare e non solo per esercitarsi, ma anche per prenderne maggiore confidenza, tarare le ottiche, diottra o solamente per puro divertimento.

Considerando la soluzione migliore possibile per la realizzazione di un "bossolo riduttore" è stato scartato l'uso dell'ottone, in quanto lo stesso ha una durata limitata nel tempo, preferendo così l'acciaio inox, anche se la lavorazione è più complicata e dispendiosa ma con un risultato eccellente.

Si è pensato pertanto di costruire dei bossoli riduttori per tutti quei calibri che possono usare la cartuccia da pistola 7.65 Browning e meglio ancora il 32 S&W wad cutter, per resa e foratura quasi fustellata del bersaglio cartaceo.